• -20%
Barbaresco Asili DOCG Bruno Giacosa - Enoteca Telaro

Barbaresco Asili DOCG Bruno Giacosa 2017

115,34 € 144,18 € -20%
  • DenominazioneDenominazione:Barbaresco DOCG
  • UveUve:100% Nebbiolo
  • ColoreColore:Luminossisimo color granato
  • OdoreOdore:Fruttato (fragoline di bosco, amarena) Spezie dolci
  • SaporeSapore:Pieno, ricco, elegante, chiusura lunga fresca
  • Gradazione alcolicaGradazione alcolica:14.5% vol.
  • FormatoFormato:75 Cl
  • Temperatura di servizioTemperatura di servizio:16 - 18° C
  • AbbinamentiAbbinamenti:Petto di fagiano brasato con tartufo
Ordinalo ora riceverlo tra Martedì 13 e Mercoledì 14 aprile

Poco importa quanto le quotazioni del Liv-Ex esaltino le sue etichette rosse, poco importa quanto quest'ultime siano affannosamente ricercate sul mercato secondario o quotate a prezzi sempre più alti in tutte le aste mondiali, poco importa perché probabilmente, anzi sicuramente, non è questa l'eredità più importante che Bruno Giacosa ha lasciato al mondo del vino. La sua umanità, il suo saper essere sempre se stesso, coerente a scelte, visione, tradizione, territorio come nessun altro, ecco, tutto questo è il vero tesoro che ci ha lasciato. Non ha mai frequentato la mondanità del vino, non è mai dovuto scendere a compromessi, dimostrando come solo passione e competenza contino davvero per raggiungere il tetto del mondo. Il testimone è ora nelle mani di sua figlia Bruna, ma è anche nei cuori di tutti noi, folli appassionati del suo stile inconfondibile, riconoscibile sempre e comunque. I suoi vini hanno un'impronta assolutamente unica, una dolcezza di frutto, una pulizia estrema, una cristallinità che nessuna tecnica enologica, nessuna vigna poco degna, nessun artificio potranno mai minimamente riuscire a replicare. Un grande, grandissimo orgoglio per il nostro Paese.

CARATTERISTICHE

Barbaresco Asili DOCG Bruno Giacosa, il suo colore è luminossisimo color granato, regala un naso dalle infinite stratificazioni, che parte da una trama fruttata fresca, profonda, estremamente intrigante, in cui è possibile cogliere sensazioni di arancia rossa, chinotto, fragoline di bosco e amarena fresca; poi, arrivano le spezie dolci, fuse a note minerali rocciose, ad annunciare l'immancabile bouquet di fiori freschi, peonia e roselline selvatiche in primis. La bocca è impeccabile, piena, ricca, ma sempre elegantissima, con tannini che sono seta pura; chiusura lunga, fresca, in continua evoluzione. 32 mesi di botte grande.

ABBINAMENTI

Barbaresco Asili DOCG Bruno Giacosa, si abbina con secondi di carne particolari come, petto di fagiano brasato con tartufo.

REGIONE: PIEMONTE

Piemonte

Il Piemonte, seconda regione più estesa d'Italia dopo la Sicilia, è una delle più varie dal punto di vista geografico e climatico. Il principale sistema collinare, il cui paesaggio vitivinicolo è stato di recente insignito della tutela Unesco, è costituito da Langhe, Monferrato e Roero, localizzato nella parte meridionale e orientale della regione. A nord troviamo l'altra grande area collinare, composta da Canavese, Coste della Sesia e Colli Novaresi.

Ci troviamo in una regione a clima generalmente temperato, con estati umide e calde rinfrescate da violenti temporali, autunni nebbiosi e piovosi, inverni mediamente freddi con nevicate abbondanti in collina, e primavere relativamente miti. La combinazione di territorio e clima piemontese si rivela quindi adatta alla coltivazione di alcuni vitigni autoctoni che qui hanno trovato la loro più felice espressione, a cominciare da Nebbiolo e Barbera, che la viticoltura piemontese ha saputo esprimere ai massimi livelli mondiali.

A oggi i grandi vini piemontesi restano i più premiati e ambiti tra i vini italiani all'estero, superando spesso anche gli acclamati toscani. Accanto a vini ormai mitici come Barolo e Barbaresco, il Piemonte offre però molti vini più economici altrettanto validi, come le squisite Barbere d'Asti, Nizza e Alba, e alcuni sorprendenti Dolcetto, oltre a pregiati Nebbiolo coltivati in altre denominazioni. Il valore di un ettaro di Barolo, nelle zone più importanti, supera ormai il milione di euro.

Regione
Piemonte
Provenienza
Italia
Uve
Nebbiolo
Colore
Rosso Granato
Odore
Fruttato
Sapore
Fresco
Gradazione (% vol.)
14.5
Contenuto
75 Cl
Tipologia
Rosso
BARRAT
11 Articoli

Poco importa quanto le quotazioni del Liv-Ex esaltino le sue etichette rosse, poco importa quanto quest'ultime siano affannosamente ricercate sul mercato secondario o quotate a prezzi sempre più alti in tutte le aste mondiali, poco importa perché probabilmente, anzi sicuramente, non è questa l'eredità più importante che Bruno Giacosa ha lasciato al mondo del vino. La sua umanità, il suo saper essere sempre se stesso, coerente a scelte, visione, tradizione, territorio come nessun altro, ecco, tutto questo è il vero tesoro che ci ha lasciato. Non ha mai frequentato la mondanità del vino, non è mai dovuto scendere a compromessi, dimostrando come solo passione e competenza contino davvero per raggiungere il tetto del mondo. Il testimone è ora nelle mani di sua figlia Bruna, ma è anche nei cuori di tutti noi, folli appassionati del suo stile inconfondibile, riconoscibile sempre e comunque. I suoi vini hanno un'impronta assolutamente unica, una dolcezza di frutto, una pulizia estrema, una cristallinità che nessuna tecnica enologica, nessuna vigna poco degna, nessun artificio potranno mai minimamente riuscire a replicare. Un grande, grandissimo orgoglio per il nostro Paese.

No reviews
Product added to wishlist

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.