• PROMO
Chardonnay DOC Livio Felluga 2017 - Enoteca Telaro
Chardonnay DOC Livio Felluga 2017 - Enoteca Telaro
Chardonnay DOC Livio Felluga 2017 - Enoteca Telaro
Chardonnay DOC Livio Felluga 2017 - Enoteca Telaro

Chardonnay Livio Felluga 2017

1 Recensioni
12,13 € 15,16 € -20%
  • DenominazioneDenominazione:Colli Orientali del Friuli DOC
  • UveUve:100% Chardonnay
  • ColoreColore:Giallo Paglierino
  • OdoreOdore:Intenso e Avvolgente con note floreali
  • SaporeSapore:Complesso, intenso e vellutato. Buona persistenza e piacevole retrogusto di frutta
  • Gradazione alcolicaGradazione alcolica:13% vol.
  • FormatoFormato:75 Cl
  • Temperatura di servizioTemperatura di servizio:12-14° C
  • AbbinamentiAbbinamenti:Primi piatti, formaggi freschi e carni bianche 
Ordinalo entro 7 ore e 49 minuti per riceverlo tra Mercoledì 13 novembre e Giovedì 14 novembre

DESCRIZIONE

Numeri importanti coniugati ad un esemplare livello qualitativo permettono alla famiglia Felluga una posizione elitaria nel panorama vitivinicolo regionale.Fitti impianti,rese contenute e terreni composti da flysch di marne arenarie garantiscono eccellenti materie prime per le sapienti mani di Stefano Chioccioli e Viorel Flocea,tecnici aziendali.Anche lo Chardonnay di Livio Felluga non delude le grandi aspettative qualitati dell'azienda riuscendo a trasmettere nel vino tutte le caratteristiche del suo terroir e della sua deonimazione di appartenenza ovvero i Colli Orientali del Friuli DOC

CARATTERISTICHE

Colore giallo paglierino.Profumo varietale, intenso e fruttato con note agrumate di lime e cedro si fondono a richiami di zenzero fresco, papaya, fiori di calla, cioccolato bianco e melissa.Gusto fresco ed equilibrato, vivace e piacevolmente tannico; aromi di latte di cocco e albicocca; retrogusto di foglia fresca di the.

ABBINAMENTI

Particolarmente indicato per accompagnare primi piatti, carni bianche, formaggi freschi, piatti a base di pesce.

Friuli Venezia Giulia

Come la Liguria a ovest, nella storia il Friuli-Venezia Giulia è stato una regione di transito e di scambi, in particolare con l'Oriente, e questo si riflette anche nella sua viticoltura, che non a caso negli ultimi vent'anni ha raggiunto fama e notorietà anche grazie a quei vini che guardano a est, verso la terra d'origine della viticoltura mondiale che è il Caucaso. Alcuni produttori friulani si sono ispirati a metodi di vinificazione antichi che ancora oggi si utilizzano in Georgia, e li hanno applicati sia ai vitigni internazionali sia agli autoctoni friulani, con risultati di estrema originalità che hanno diviso l'opinione pubblica e inaugurato con largo anticipo l'ampio dibattito sul vino cosiddetto "naturale" che è oggi di moda. In questa piccola regione solcata verticalmente da Piave, Isonzo e Tagliamento, le zone più vocate alla coltivazione della vite sono concentrate nella parte orientale, dove troviamo le ampie e levigate colline del Collio e dei Colli Orientali, e, all'estremo est dell'Italia, l'altopiano roccioso del Carso, dal paesaggio brullo e quasi lunare.

Il clima è molto piovoso, ma l'influenza del mare e l'arieggiamento costante mitigano freddo e umidità, assicurando una buona maturazione delle uve in estate.

I vitigni bianchi più coltivati sono Chardonnay, Sauvignon Blanc e Riesling tra gli internazionali e Friulano (ex Tocai), Ribolla Gialla, Malvasia Istriana, Pinot Grigio, Pinot Bianco, Verduzzo e Picolit tra gli autoctoni

I vitigni rossi, oltre agli indigeni Refosco dal Peduncolo Rosso, Schioppettino e Pignolo, si trovano anche validi esempi di Merlot dei Colli Orientali.

VITIGNO: CHARDONNAY

Chardonnay

LA PIANTA

Ha foglia media, rotonda; il grappolo è di medie dimensioni, piramidale, serrato, scarsamente alato; l'acino è di media grandezza, con buccia mediamente consistente, tenera e di colore giallo dorato. La vigoria è elevata, la produttività regolare e abbondante. La vendemmia è abbastanza precoce (prima decade di settembre o in alcune aree collinari addirittura agosto, per la produzione di vini metodo classico come il Franciacorta). Predilige i climi temperato-caldi, i terreni collinari, argillosi e calcarei, gli ambienti ventilati e freschi. È sensibile alle gelate primaverili.

IL VINO

Dallo Chardonnay si ottengono vini fermi, frizzanti o spumanti, con gradazione alcolica alta e acidità piuttosto elevata. Il colore del vino è giallo paglierino non particolarmente carico, il profumo, caratteristico, è delicato e fruttato (frutta tropicale, ananas in particolare), il sapore elegante e armonico. Se invecchiato assume note di frutta secca. È particolarmente indicato per l'affinamento in barrique.

Dettagli del prodotto

Tipologia
Bianco
Regione
Friuli Venezia Giulia
Provenienza
Italia
Denominazione
Colli Orientali del Friuli
Uve
Chardonnay
Colore
Giallo Paglierino
Odore
Floreale
Sapore
Aromatico
Vellutato
Gradazione (% vol.)
13
Contenuto
75 Cl
0JF6D0MU

Recensioni

1 Recensioni

Bella Scelta
Chardonnay morbido al palato e davvero piacevole!
su
Prodotto aggiunto alla lista dei desideri

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.