• -16%
Dolcetto d'Alba DOC Prunotto - Enoteca Telaro
Dolcetto d'Alba DOC Prunotto - Enoteca Telaro
Dolcetto d'Alba DOC Prunotto - Enoteca Telaro
Dolcetto d'Alba DOC Prunotto - Enoteca Telaro

Dolcetto d'Alba DOC Prunotto 2019

Ultimi articoli in magazzino
8,19 € 9,75 € -16%
  • DenominazioneDenominazione:Prunotto DOC
  • UveUve:Dolcetto D'Alba 100%
  • ColoreColore:Rosso Porpora
  • OdoreOdore:Bel naso di amarena, ciliegia, rosa e maggiorana. Arricchiscono il quadro note vegetali e di humus
  • SaporeSapore:Al gusto è appagante, morbido e con buona spalla fresco-sapida. Buon timbro tannico
  • Gradazione alcolicaGradazione alcolica:13,5% vol.
  • FormatoFormato:75 Cl
  • Temperatura di servizioTemperatura di servizio:16 - 18° C
  • AbbinamentiAbbinamenti:Maialino porchettato
Ordinalo ora per riceverlo tra Martedì 18 e Mercoledì 19 maggio

La proprietà della cantina oggi è dei Marchesi Antinori, ma la sua nascita si deve a Alfredo Prunotto, che nel 1922 rileva la proprietà della cantina sociale “ai vini delle Langhe” fondata venti anni prima. La nuova gestione e le idee di Alfredo diedero, anno dopo anno, un grande slancio all’azienda. Ceduta nel 1954 all’amico enotecnico Beppe Colla, che a sua volta, circa quaranta anni dopo, l’ha ceduta all’attuale proprietà, la cantina non ha mai smesso di crescere, sia qualitativamente che quantitativamente. Attualmente gli ettari vitati sono più di 60, sparsi tra le colline di Barolo, Barbaresco, Asti e Alba, da cui si producono quasi un milione di bottiglie l’anno. Con questi numeri la cantina Prunotto produce una vasta e validissima gamma di vini.

CARATTERISTICHE

Dolcetto d'Alba DOC Prunotto, dal colore rosso porpora sul bordo. Bel naso di amarena, ciliegia, rosa e maggiorana. Arricchiscono il quadro note vegetali e di humus. Al gusto è appagante, morbido e con buona spalla fresco-sapida. Buon timbro tannico. Staziona 3 mesi in acciaio.

ABBINAMENTI

Dolcetto d'Alba DOC Prunotto, si abbina molto bene con maialino porchettato.

REGIONE: PIEMONTE

Piemonte

Il Piemonte, seconda regione più estesa d'Italia dopo la Sicilia, è una delle più varie dal punto di vista geografico e climatico. Il principale sistema collinare, il cui paesaggio vitivinicolo è stato di recente insignito della tutela Unesco, è costituito da Langhe, Monferrato e Roero, localizzato nella parte meridionale e orientale della regione. A nord troviamo l'altra grande area collinare, composta da Canavese, Coste della Sesia e Colli Novaresi.

Ci troviamo in una regione a clima generalmente temperato, con estati umide e calde rinfrescate da violenti temporali, autunni nebbiosi e piovosi, inverni mediamente freddi con nevicate abbondanti in collina, e primavere relativamente miti. La combinazione di territorio e clima piemontese si rivela quindi adatta alla coltivazione di alcuni vitigni autoctoni che qui hanno trovato la loro più felice espressione, a cominciare da Nebbiolo e Barbera, che la viticoltura piemontese ha saputo esprimere ai massimi livelli mondiali.

A oggi i grandi vini piemontesi restano i più premiati e ambiti tra i vini italiani all'estero, superando spesso anche gli acclamati toscani. Accanto a vini ormai mitici come Barolo e Barbaresco, il Piemonte offre però molti vini più economici altrettanto validi, come le squisite Barbere d'Asti, Nizza e Alba, e alcuni sorprendenti Dolcetto, oltre a pregiati Nebbiolo coltivati in altre denominazioni. Il valore di un ettaro di Barolo, nelle zone più importanti, supera ormai il milione di euro.

Regione
Piemonte
Provenienza
Italia
Denominazione
Dolcetto d'Alba DOC
Uve
Dolcetto
Colore
Rosso Rubino
Odore
Fruttato
Sapore
Elegante
Gradazione (% vol.)
13.5
Contenuto
75 Cl
Tipologia
Rosso
5 Articoli
No reviews

I clienti che hanno acquistato questo prodotto hanno anche comprato:

Product added to wishlist

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.