• -18%
Franciacorta Brut DOCG Ricci Curbastro JEROBOAM - Enoteca Telaro
Franciacorta Brut DOCG Ricci Curbastro JEROBOAM - Enoteca Telaro
Franciacorta Brut DOCG Ricci Curbastro JEROBOAM - Enoteca Telaro
Franciacorta Brut DOCG Ricci Curbastro JEROBOAM - Enoteca Telaro
Franciacorta Brut DOCG Ricci Curbastro JEROBOAM - Enoteca Telaro
Franciacorta Brut DOCG Ricci Curbastro JEROBOAM - Enoteca Telaro

Franciacorta Brut DOCG Ricci Curbastro JEROBOAM

Ultimi articoli in magazzino
100,82 € 122,95 € -18%
  • DenominazioneDenominazione: Franciacorta DOCG
  • UveUve: Chardonnay 60%, Pinot Bianco 30%, Pinot Nero 10%
  • ColoreColore:Giallo Paglierino
  • OdoreOdore: Note Floreali, seguite da aromi di ananas e agrumi 
  • SaporeSapore:Equilibrato con buona Struttura
  • Gradazione alcolicaGradazione alcolica:12,5% vol.
  • FormatoFormato:300 Cl
  • Temperatura di servizioTemperatura di servizio:10 - 12° C
  • AbbinamentiAbbinamenti:Ottimo con Aperitivo, frittura di gamberi e calamari
Ordinalo entro 16 ore e 17 minuti per riceverlo tra Martedì 26 gennaio e Mercoledì 27 gennaio

Alla fermentazione a temperatura controllata in vasche d’acciaio, fa seguito, in primavera, il tiraggio con l’inizio di una lenta rifermentazione in bottiglia secondo il metodo tradizionale della Franciacorta. Le bottiglie restano in catasta per almeno 30 mesi (totale dalla vendemmia 38 mesi) garantendo l’inconfondibile bouquet dovuto al contatto ed all’autolisi dei lieviti. Dopo la sboccatura, con l’aggiunta di uno sciroppo di dosaggio molto secco (8 g/litro) il Franciacorta compie un ulteriore affinamento in cantina di qualche mese.

CARATTERISTICHE

Un meraviglioso, facile da bere, espressivo esempio di Franciacorta con una accattivante combinazione di note floreali (dal Pinot Bianco) e fruttate (dallo Chardonnay).

ABBINAMENTI

Eccellente come aperitivo e con stuzzichini, formaggi morbidi e i piatti di pesce più delicati.

REGIONE: LOMBARDIA

Lombardia

La Lombardia, regione molto vasta e cuore produttivo del Nord Italia, a differenza dei vicini Piemonte e Veneto ha appena il 10% della propria superficie adatta a una viticoltura di qualità, mentre gran parte del paesaggio, soprattutto nella Pianura Padana, è compromesso dalla forte industrializzazione e cementificazione. Si Salvano le zone dei Laghi, che offrono ancora scenari di rara bellezza e le stesse sublimi vedute che hanno ispirato i viaggiatori, scrittori e artisti nei secoli passati. Proprio attorno ai laghi, in particolare Iseo e Garda, si trovano le zone vinicole di pregio, anche se in generale le aree di produzione sono disperse e lontane una dall'altra e quindi diverse nelle loro caratteristiche pedoclimatiche.

La Franciacorta, terra di molti tra gli spumanti più pregiati d'Italia, si estende a sud del Lago d'Iseo fino ai confini di Brescia; tutto il versante bresciano del Lago di Garda è zona produttiva di qualità, e tra molte Denominazioni vanno citate in particolare le emergenti Valtènesi e il Lugana, che sconfina in provincia di Verona.

I vitigni bianchi più coltivati sono lo Chardonnay ed il Pinot Bianco, base per gli spumanti, Riesling Italico, Pinot Grigio, ed altri.

I vitigni rossi più coltivati sono Croatina, Pinot Nero, Barbera, Merlot, Nebbiolo (Chiavennasca) ed altri.

VITIGNO: CHARDONNAY

Chardonnay

LA PIANTA

Ha foglia media, rotonda; il grappolo è di medie dimensioni, piramidale, serrato, scarsamente alato; l'acino è di media grandezza, con buccia mediamente consistente, tenera e di colore giallo dorato. La vigoria è elevata, la produttività regolare e abbondante. La vendemmia è abbastanza precoce (prima decade di settembre o in alcune aree collinari addirittura agosto, per la produzione di vini metodo classico come il Franciacorta). Predilige i climi temperato-caldi, i terreni collinari, argillosi e calcarei, gli ambienti ventilati e freschi. È sensibile alle gelate primaverili.

IL VINO

Dallo Chardonnay si ottengono vini fermi, frizzanti o spumanti, con gradazione alcolica alta e acidità piuttosto elevata. Il colore del vino è giallo paglierino non particolarmente carico, il profumo, caratteristico, è delicato e fruttato (frutta tropicale, ananas in particolare), il sapore elegante e armonico. Se invecchiato assume note di frutta secca. È particolarmente indicato per l'affinamento in barrique.

Denominazione
Franciacorta DOCG
Uve
Chardonnay
Pinot Bianco
Pinot Nero
Colore
Giallo Paglierino
Odore
Floreale
Sapore
Armonico
Gradazione (% vol.)
12.5
Contenuto
75 Cl
3 Articoli

Un’azienda che rappresenta un caposaldo della tradizione spumantistica italiana e pioniera, già nei primi anni ‘70, di quella cultura spumantistica e di quelle pratiche di vigna e cantina che erano allora appannaggio esclusivo delle grandi maison della Champagne. Una progressione tecnico-culturale costante, sfociata nella messa a punto di una selezione di etichette che oggi ben descrive l’arte spumantistica franciacortina e italiana in tutto il mondo. E non mancano mai spunti di miglioramento; con l’annata 2018 si inaugura la prima vendemmia condotta in biologico certificata. Guida la selezione di quest’anno il Franciacorta Extra Brut Museum Release 2008; magnetico e di proporzioni mirabili, spazia da dolci percezioni fruttate e floreali a suggestioni speziate e minerali, capaci di presidiare l’assaggio per molto tempo.

No reviews
Product added to wishlist

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.