• -18%
Gualberto Franciacorta DOCG Ricci Curbastro-Enoteca Telaro
Gualberto Franciacorta DOCG Ricci Curbastro-Enoteca Telaro
Gualberto Franciacorta DOCG Ricci Curbastro-Enoteca Telaro
Gualberto Franciacorta DOCG Ricci Curbastro-Enoteca Telaro

Gualberto Franciacorta DOCG Ricci Curbastro 2010

29,51 € 35,98 € -18%
  • DenominazioneDenominazione: Franciacorta DOCG
  • UveUve:Pinot Nero 70 % Chardonnay 30%
  • ColoreColore:Giallo Dorato
  • OdoreOdore:Agrumi ed erbe aromatiche, con sentori di frutta gialla 
  • SaporeSapore:Molto Fresco, corposo e setoso
  • Gradazione alcolicaGradazione alcolica:12,5% vol.
  • FormatoFormato:75 Cl
  • Temperatura di servizioTemperatura di servizio:10 - 12° C
  • AbbinamentiAbbinamenti:Ottimo con aperitivo, antipasti e primi di pesce
Ordinalo entro 16 ore e 01 minuti per riceverlo tra Martedì 26 gennaio e Mercoledì 27 gennaio

Un'azienda che rappresenta un caposaldo della tradizione spumantistica italiana e pioniera, già nei primi anna '70, di quella cultura spumantistica e di quelle pratiche di vigna e cantina che erano allora appannaggio esclusivo delle grandi maison della Champagne. Una progressione tecnico-culturale costane, sfociata nella messa a punto di una selezione di etichette che oggi ben descrive l'arte spumantistica franciacortina italiana e in tutto il mondo.

CARATTERISTICHE

Gualberto Franciacorta DOCG Ricci Curbastro ha un colore giallo chiaro, con perlage molto fine e persistenti. Al naso esprime profumi di agrumi, pesca, melone, frutta gialla matura. Il sorso è ampio, ricco e sontuoso, con profondità aromatica ben sostenuto da un intatta freschezza. Il finale è lungo e persistente. 

ABBINAMENTI

Gualberto Franciacorta DOCG Ricci Curbastro ottimo da gustare con aperitivi, primi di pesce e pesce alla griglia.

REGIONE: LOMBARDIA

Lombardia

La Lombardia, regione molto vasta e cuore produttivo del Nord Italia, a differenza dei vicini Piemonte e Veneto ha appena il 10% della propria superficie adatta a una viticoltura di qualità, mentre gran parte del paesaggio, soprattutto nella Pianura Padana, è compromesso dalla forte industrializzazione e cementificazione. Si Salvano le zone dei Laghi, che offrono ancora scenari di rara bellezza e le stesse sublimi vedute che hanno ispirato i viaggiatori, scrittori e artisti nei secoli passati. Proprio attorno ai laghi, in particolare Iseo e Garda, si trovano le zone vinicole di pregio, anche se in generale le aree di produzione sono disperse e lontane una dall'altra e quindi diverse nelle loro caratteristiche pedoclimatiche.

La Franciacorta, terra di molti tra gli spumanti più pregiati d'Italia, si estende a sud del Lago d'Iseo fino ai confini di Brescia; tutto il versante bresciano del Lago di Garda è zona produttiva di qualità, e tra molte Denominazioni vanno citate in particolare le emergenti Valtènesi e il Lugana, che sconfina in provincia di Verona.

I vitigni bianchi più coltivati sono lo Chardonnay ed il Pinot Bianco, base per gli spumanti, Riesling Italico, Pinot Grigio, ed altri.

I vitigni rossi più coltivati sono Croatina, Pinot Nero, Barbera, Merlot, Nebbiolo (Chiavennasca) ed altri.

VITIGNO: CHARDONNAY

Chardonnay

LA PIANTA

Ha foglia media, rotonda; il grappolo è di medie dimensioni, piramidale, serrato, scarsamente alato; l'acino è di media grandezza, con buccia mediamente consistente, tenera e di colore giallo dorato. La vigoria è elevata, la produttività regolare e abbondante. La vendemmia è abbastanza precoce (prima decade di settembre o in alcune aree collinari addirittura agosto, per la produzione di vini metodo classico come il Franciacorta). Predilige i climi temperato-caldi, i terreni collinari, argillosi e calcarei, gli ambienti ventilati e freschi. È sensibile alle gelate primaverili.

IL VINO

Dallo Chardonnay si ottengono vini fermi, frizzanti o spumanti, con gradazione alcolica alta e acidità piuttosto elevata. Il colore del vino è giallo paglierino non particolarmente carico, il profumo, caratteristico, è delicato e fruttato (frutta tropicale, ananas in particolare), il sapore elegante e armonico. Se invecchiato assume note di frutta secca. È particolarmente indicato per l'affinamento in barrique.

Denominazione
Franciacorta DOCG
Uve
Chardonnay
Colore
Giallo Dorato
Odore
Fruttato
Sapore
Armonico
Gradazione (% vol.)
12.5
Contenuto
75 Cl
6 Articoli

Un’azienda che rappresenta un caposaldo della tradizione spumantistica italiana e pioniera, già nei primi anni ‘70, di quella cultura spumantistica e di quelle pratiche di vigna e cantina che erano allora appannaggio esclusivo delle grandi maison della Champagne. Una progressione tecnico-culturale costante, sfociata nella messa a punto di una selezione di etichette che oggi ben descrive l’arte spumantistica franciacortina e italiana in tutto il mondo. E non mancano mai spunti di miglioramento; con l’annata 2018 si inaugura la prima vendemmia condotta in biologico certificata. Guida la selezione di quest’anno il Franciacorta Extra Brut Museum Release 2008; magnetico e di proporzioni mirabili, spazia da dolci percezioni fruttate e floreali a suggestioni speziate e minerali, capaci di presidiare l’assaggio per molto tempo.

No reviews
Product added to wishlist

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.