• -19%
Istante Franz Haas - Enoteca Telaro
Istante Franz Haas - Enoteca Telaro
Istante Franz Haas - Enoteca Telaro
Istante Franz Haas - Enoteca Telaro

Istante Vigneti delle Dolomiti IGT Franz Haas 2018

19,19 € 23,69 € -19%
  • DenominazioneDenominazione:Vigneti delle Dolomiti IGT
  • UveUve:Cabernet Sauvignon, Cabernet Franc, Merlot e Petit Verdot (% diverse ogni anno)
  • ColoreColore:Rosso Granato Intenso
  • OdoreOdore:Avvolgente di datteri, fichi e prugne
  • SaporeSapore:Denso ed elegante  e dotato di un tannino complesso
  • Gradazione alcolicaGradazione alcolica:13% vol.
  • FormatoFormato:75 Cl
  • Temperatura di servizioTemperatura di servizio:16 - 18° C
  • AbbinamentiAbbinamenti:Risotto ai funghi, risotto con sugo di carne
Ordinalo entro 5 ore e 18 minuti per riceverlo tra Martedì 21 settembre e Mercoledì 22 settembre

L'azienda di Franz Haas, grande interprete dell'oneroso ma appagante Pinot Nero e icona del mondo altoatesino, viaggia a ritmi sostenuti. Costanza qualitativa, carattere e la consapevolezza di non aver bisogno di strafare sono le doti che ogni anno brillano nella sua produzione

CARATTERISTICHE

Istante Vigneti delle Dolomiti IGT Franz Haas, si presenta alla vista con un colore rosso granato intenso, al naso si avverte un profumo avvolgente di datteri, fichi e prugne. Al palato il gusto è denso ed elegante e soprattutto dotato di un tannino complesso.

ABBINAMENTI

Istante Vigneti delle Dolomiti IGT Franz Haas, si sposa bene con risotto ai funghi e risotto con sugo di carne.

Trentino Alto Adige

L'Alto Adige è un esempio di eccellente conservazione e valorizzazione del patrimonio paesaggistico e culturale di una regione in cui la viticoltura si integra in maniera perfetta nel rispetto dell'ambiente, poiché fa parte di un storia che inizia 3.000 anni fa, si sviluppa al tempo dei Romani, prosegue nel Medioevo grazie all'opera dei monaci benedettini per arrivare fino alle cantine sociali e ai produttori indipendenti dei tempi recenti.

La particolare morfologia dell'Alto Adige è dovuta all'opera di erosione del fiume Isarco e del fiume Adige, che hanno scavato due ampie e profonde valli tra le Dolomiti per andare poi a confluire a Bolzano, considerata nelle statistiche internazionali una città con la qualità media della vita tra le più alte al mondo. Nelle zone più pianeggianti delle valli e sugli altipiani circostanti si coltiva la vite, che si arrampica poi fino ai 1.000 metri. Su queste rocce grigie e viola formatesi oltre 250 milioni di anni fa trovano posto vigneti capaci di esprimere potenza e allo stesso tempo grande finezza aromatica grazie alle forti escursioni termiche.

Tra i vitigni rossi troviamo Pinot Nero, Merlot, Cabernet Sauvignon e Cabernet Franc, in questi il Trentino mostra la propria vocazione sia con i vitigni internazionali con il proprio vitigno autoctono per eccellenza, il Teroldego. La vite si coltiva dai 70 metri nei pressi del Lago di Garda fino agli 800 metri della Val di Cembra. I suoli sono prevalentemente calcarei e pietrosi, il che determina un buon drenaggio del terreno. Le precipitazioni si concentrano in primavera e autunno, con inverni piuttosto nevosi alternati a estati calde e miti.

Sono i vini bianchi, tra i migliori d'Italia, ad aver reso celebre la viticoltura altoatesina, che può essere suddivisa in sette zone. Tra i vitigni bianchi, i più utilizzati sono Pinot Grigio, Pinot Bianco, Chardonnay, Sauvignon e l'autoctono Gewurztraminer. La vite si coltiva dai 70 metri nei pressi del Lago di Garda fino agli 800 metri della Val di Cembra. I suoli sono prevalentemente calcarei e pietrosi, il che determina un buon drenaggio del terreno. Le precipitazioni si concentrano in primavera e autunno, con inverni piuttosto nevosi alternati a estati calde e miti.

Cabernet Sauvignon

LA PIANTA

Ha foglia media, pentalobata e dentellata; grappolo medio-piccolo, oblungo, cilindro-piramidale, di buona compattezza, con un'ala spesso evidente; acino di dimensioni medie, quasi rotondo, con buccia molto resistente, blu-nera con sfumature violacee, ricca di pruina. La polpa è astringente, con sapore di viola e sorba. L'epoca di maturazione è medio-tardiva (prima metà di ottobre).

IL VINO

Il Cabernet Sauvignon è un vitigno in grado di produrre intensi già nel colore, ricchi di tannini e sostanze aromatiche, capaci di lungo invecchiamento; grazie alla grande struttura di questo vitigno, si possono osare lunghe macerazioni e affinamento in legno, soprattutto rovere francese, che gli consentono di esprimere nel tempo un bouquet complesso e affascinante.

Regione
Trentino Alto Adige
Denominazione
Vigneti delle Dolomiti IGT
Uve
Cabernet Sauvignon
Merlot
Colore
Rosso Granato
Odore
Fruttato
Sapore
Elegante
6 Articoli

Franz Haas è la brillante guida di questa storica tenuta di Montagna, fucina di una lunga schiera di bottiglie di qualità fuori dal comune. In particolare si deve a lui e a pochi altri produttori l’ottima reputazione di cui oggi gode una varietà complessa e ostica come il Pinot Nero, fino a pochi anni fa vitigno tabù per chiunque al di fuori della Côte d’Or in Borgogna. A sostenerlo una filosofia produttiva atta ad esaltare il territorio, senza pregiudizi e senza disdegnare per alcune etichette pratiche al di fuori dei dettami imposti per le Doc; come nel caso del Manna, un bianco ideato per essere abbinato a diverse pietanze, così da evitare l’onere di scegliere vini diversi per ottimizzare ogni portata. E non mancano emozioni legate alle novità. Abbiamo avuto la possibilità di apprezzare il Pinot Nero Pònkler, un vino frutto di un piccolo vigneto e dedicato ad una persona scomparsa, molto importante per la famiglia Haas, che rimase folgorata dalla bellezza di quell’appezzamento e che, ammirandolo, ottenne la promessa di imbottigliarlo singolarmente.

No reviews

I clienti che hanno acquistato questo prodotto hanno anche comprato:

Product added to wishlist

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.