• -16%
La Monella Barbera del Monferrato Braida - Enoteca Telaro
La Monella Barbera del Monferrato Braida - Enoteca Telaro
La Monella Barbera del Monferrato Braida - Enoteca Telaro
La Monella Barbera del Monferrato Braida - Enoteca Telaro

La Monella Barbera del Monferrato DOC Braida 2015

Non disponibile
11,01 € 13,11 € -16%
  • DenominazioneDenominazione:Barbera del Monferrato DOC
  • UveUve:100% Barbera
  • ColoreColore:Rosso Rubino
  • OdoreOdore:Fragrante e vinoso, prorompente e fruttato 
  • SaporeSapore:Vivace, leggermente frizzante e molto fresco
  • Gradazione alcolicaGradazione alcolica:14% vol.
  • FormatoFormato:75 Cl
  • Temperatura di servizioTemperatura di servizio:14° C
  • AbbinamentiAbbinamenti:Primi piatti, carni rosse, cacciagione.

Si è percorsa molta strada da quando, negli anni Sessanta, Giacomo Bologna decise di rivoluzionare il mondo e la fama della Barbera, attraverso pratiche di vigna e cantina relegate fino a quel momento ai grandissimi rossi da invecchiamento, sdoganandola da una reputazione che la vedeva come un’uva da vini poco impegnativi e per un uso quotidiano; la Barbera Bricco dell’Uccellone è uno dei simboli più emblematici di tale cammino. Oggi i figli Raffaella e Giuseppe proseguono il percorso del papà mantenendo altissimi gli standard qualitativi, tramite un serrato lavoro fatto di migliorie produttive ed ostinata valorizzazione del territorio.

CARATTERISTICHE

La Monella Barbera del Monferrato DOC Braida, di colore rosso porpora. Note di fragoline di bosco e mirtilli, Sorso schietto e mosso, con freschezza fruttata che invita a continui assaggi. Acciaio.

ABBINAMENTI

La Monella Barbera del Monferrato DOC Braida, si abbina con lumaconi con salsiccia e scamorza.

REGIONE: PIEMONTE

Piemonte

Il Piemonte, seconda regione più estesa d'Italia dopo la Sicilia, è una delle più varie dal punto di vista geografico e climatico. Il principale sistema collinare, il cui paesaggio vitivinicolo è stato di recente insignito della tutela Unesco, è costituito da Langhe, Monferrato e Roero, localizzato nella parte meridionale e orientale della regione. A nord troviamo l'altra grande area collinare, composta da Canavese, Coste della Sesia e Colli Novaresi.

Ci troviamo in una regione a clima generalmente temperato, con estati umide e calde rinfrescate da violenti temporali, autunni nebbiosi e piovosi, inverni mediamente freddi con nevicate abbondanti in collina, e primavere relativamente miti. La combinazione di territorio e clima piemontese si rivela quindi adatta alla coltivazione di alcuni vitigni autoctoni che qui hanno trovato la loro più felice espressione, a cominciare da Nebbiolo e Barbera, che la viticoltura piemontese ha saputo esprimere ai massimi livelli mondiali.

A oggi i grandi vini piemontesi restano i più premiati e ambiti tra i vini italiani all'estero, superando spesso anche gli acclamati toscani. Accanto a vini ormai mitici come Barolo e Barbaresco, il Piemonte offre però molti vini più economici altrettanto validi, come le squisite Barbere d'Asti, Nizza e Alba, e alcuni sorprendenti Dolcetto, oltre a pregiati Nebbiolo coltivati in altre denominazioni. Il valore di un ettaro di Barolo, nelle zone più importanti, supera ormai il milione di euro.

VITIGNO: BARBERA

Barbera

LA PIANTA

il grappolo è di dimensioni medie, piramidale, tendenzialmente compatto, alato;l' acino è medio, ellissoidale, con buccia pruinosa di colore blu intenso, sottile, consistente; presenta una foglia di media proporzioni, pentagonale, penalobata, con pagina superiore glabra e inferiore con nervature. L'epoca di germogliamento è medio-precoce, la maturazione è medio-tardiva e, in Piemonte, va storicamente a collocarsi subito prima di quella del Nebbiolo. La pianta presenta buona adattabilit ai climi siccitosi, mentre è più sensibile alle gelate. Predilige terreni argillosi, profondi e di media fertilità.

IL VINO

Impiegato esclusivamente per la vinificazione, il Barbera mostra ottime proprietà sia quando lavorato in purezza, sia quando abbinato ad altre varietà. Se da solo, presenta colore rosso rubino, è ricco di profumi, con richiami di frutta rossa, sottobosco e spezie, mentre in bocca lascia emergere un gusto asciutto, austero, sostenuto da acidità evidente. Quando abbinato, apporta alle varietà associate alcol, acidità e spesso anche colore

Regione
Piemonte
Provenienza
Italia
Denominazione
Barbera del Monferrato DOC
Uve
Barbera
Colore
Rosso Rubino
Odore
Fruttato
Sapore
Fresco
Gradazione (% vol.)
14
Contenuto
75 Cl
Tipologia
Rosso
9IJT65WQ

Tutto ebbe inizio con un soprannome, "Braida", che il bisnonno Giuseppe Bologna si guadagnò su piazze e sagrati giocando la domenica a pallone elastico, tipico sport piemontese. Giacomo Bologna ereditò dal padre vigna e soprannome, ma soprattutto l'amore incondizionato per la terra e per il vino. Dal 1961 ad oggi l'azienda Braida è l’immagine ampliata e fedele della filosofia di Giacomo ed Anna. Raffaella e Giuseppe Bologna, entrambi enologi, costituiscono la terza generazione "Braida" e sono uniti dall'ideale di far proseguire alla Barbera la conquista dello status di nobiltà e qualità, che per qualcuno sembrerebbe essere riservata solo a vitigni di più esterofilo lignaggio.

No reviews

I clienti che hanno acquistato questo prodotto hanno anche comprato:

Product added to wishlist

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.