• -16%
Passerina IGT Villa Medoro - Enoteca Telaro
Passerina IGT Villa Medoro - Enoteca Telaro
Passerina IGT Villa Medoro - Enoteca Telaro
Passerina IGT Villa Medoro - Enoteca Telaro

Passerina IGT Villa Medoro 2019

6,27 € 7,46 € -16%
  • DenominazioneDenominazione:Colli Aprutini IGT
  • UveUve:Passerina 100%
  • ColoreColore:Giallo paglierino tenue
  • OdoreOdore: Al naso sentori di frutta esotica, pera, mela golden, pesca, nespola, ginestra, erbe aromatiche accompagnati da note agrumate e sensazioni minerali
  • SaporeSapore:In bocca di buon equilibrio tra morbidezza e sapidità coerente con le sensazioni olfattive. Acciaio.
  • Gradazione alcolicaGradazione alcolica:13% vol.
  • FormatoFormato:75 Cl
  • Temperatura di servizioTemperatura di servizio:10 - 12° C
  • AbbinamentiAbbinamenti:Ravioli ricotta e spinaci

Ordinalo ora per riceverlo Lunedì 26 ottobre

Medoro è un piccolo borgo vicino Atri, zona delle colline teramane, che si affaccia sul verde adriatico. Qui la nostra famiglia produce vino fin dai primi anni settanta, ma solo nel 1997 nasce villamedoro, grazie all’impulso ed al dinamismo di federica, la terza generazione della famiglia che decide di scommettere sulla qualità, aprendo così nuovi orizzonti alla produzione familiare. L’amore per un territorio straordinario, la valorizzazione dei vitigni autoctoni ed il rispetto della tradizione: da questi ingredienti nascono i nostri vini, espressione schietta ed autentica del nostro modo di essere abruzzesi. Villamedoro possiede 92 ettari vitati, divisi in quattro corpi, accuditi con passione contadina, ma con l’occhio attento alle più moderne tecniche di viticoltura. Vigneti tradizionali, allevati sia a pergola che a spalliera, perché siamo convinti che solo dalla sintesi tra la nobile tradizione enologica regionale e le moderne tecniche di coltura si possano cogliere le migliori espressioni di un territorio.

CARATTERISTICHE

Passerina IGT Villa Medoro è un vino di colore Giallo paglierino tenue. Al naso sentori di frutta esotica, pera, mela golden, pesca, nespola, ginestra, erbe aromatiche accompagnati da note agrumate e sensazioni minerali. In bocca di buon equilibrio tra morbidezza e sapidità coerente con le sensazioni olfattive. Acciaio.

ABBINAMENTI

Passerina IGT Villa Medoro si abbina con Ravioli ricotta e spinaci

REGIONE: ABRUZZO

Abruzzo

In passato l'Abruzzo è stato il regno incontrastato di cantine sociali che hanno fornito i grandi imbottigliatori del Nord Italia e non solo. Anche per questo il suo vasto territorio non è stato studiato e suddiviso in base alle diverse potenzialità viticole, fermandosi in sostanza alle due grandi tipologie locali, il Trebbiano per i bianchi e il Montepulciano per i rossi, che si possono coltivare quasi ovunque all'interno delle due Doc regionali. L'unica Docg presente è quella del Montepulciano d'Abruzzo Colline Teramane, che è limitata a una trentina di comuni in provincia di Teramo e impone Montepulciano in purezza o con un massimo di 10% di Sangiovese.

Eppure a livello viticolo, e più in generale paesaggistico, l'Abruzzo è una delle regioni più incontaminate in Italia: ricoperto per un terzo della superficie di colline e per due terzi di montagne, mentre i paesaggi nel resto della penisolariflettono quasi sempre la presenza dell'uomo, in Abruzzo è ancora possibile viaggiare per decine di chilometri all'interno di terre selvagge e quasi disabitate, e attraversando borghi medioevali perfettamente conservati in un'atmosfera idilliaca salire sino a Campo Imperatore, l'altopiano sotto il Gran Sasso, il massiccio più elevato degli appennini, meta di sciatori d'inverno e di pastori con le loro greggi e mandrie d'estate.

Il vino abruzzese riflette dunque questo carattere rurale antico, e bere questi vini dovrebbe essere un gesto da associare a un viaggio in questa terra incantata.

VITIGNO: PASSERINA

Passerina

LA PIANTA

Il grappolo è grande e tozzo, compatto, piramidale o conico, generalmente alato. Gli acini sono sferici, grossi, dotati di spessa buccia di colore giallo ambra. La maturazioneè piuttosto lenta: l'inizio della vendemmia si colloca di solito verso la fine di settembre

IL VINO

Generalmente utilizzato in assemblaggio con altri vitigni, si guadagna il massimo della considerazione quando è vinificato in purezza: si ottiene un vino di media intensità e dai toni olfattivi intensi e floreali. Assicura buoni risultati nelle versioni frizzanti e spumanti, mentre con l'appassimento delle uve si hanno vini da meditazione di salda struttura, suadenti nei profumi di amaretto e albicocca

Regione
Abruzzo
Provenienza
Italia
Denominazione
Colli Aprutini IGT
Uve
Passerina
Gradazione (% vol.)
12.5
Contenuto
75 Cl
Tipologia
Bianco
PASVIL
No reviews

I clienti che hanno acquistato questo prodotto hanno anche comprato:

Product added to wishlist

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.