• -16%
Podere La Borla Monsupello - Enoteca Telaro
Podere La Borla Monsupello - Enoteca Telaro
Podere La Borla Monsupello - Enoteca Telaro
Podere La Borla Monsupello - Enoteca Telaro

Podere La Borla Oltrepò Pavese Rosso Monsupello 2016

10,67 € 12,70 € -16%
  • DenominazioneDenominazione: Villamagna DOC
  • UveUve: 60% Barbera, 35% Croatina, 5% Pinot Nero
  • ColoreColore:Rosso Rubino Carico
  • OdoreOdore:Sentori di frutta rossa ribes e fragola
  • SaporeSapore:Secco, caldo e abbastanza morbido, corpo pieno ed equilibrato
  • Gradazione alcolicaGradazione alcolica:14,5% vol.
  • FormatoFormato:75 Cl
  • Temperatura di servizioTemperatura di servizio:16 - 18° C
  • AbbinamentiAbbinamenti: Pasta al sugo di Carne, piatti di terra
Ordinalo ora per riceverlo tra Martedì 1 e Mercoledì 2 dicembre

La vinificazione di Podere La Borla Oltrepò Pavese Rosso Monsupello ha inizio con la diraspapigiatura, per passare, dopo un periodo di pre-macerazione a freddo, alla fermentazione alcolica. Dopo circa 12 giorni, nella svinatura, si estrae il vino fiore che farà la fermentazione malolattica ed affinerà in contenitori di cemento. Questo vino farà un breve passaggio in barriques di legno francese di 2°e 3° passaggio, per poi subire una leggera stabilizzazione a freddo ed essere filtrato ed imbottigliato.

CARATTERISTICHE

Podere La Borla Oltrepò Pavese Rosso Monsupello Colore è di un colore rosso rubino carico con riflessi granata. Ha un profumo intenso e composto, con sentori di frutti rossi (ribes e fragola), in seconda battuta si percepiscono i classici sentori del passaggio in barriques che ricordano la vaniglia e le spezie. Si tratta di un bouquet estremamente fine ed elegante che è caratteristico del Pinot Nero, presente in uvaggio. Al gusto risulta sapido e vellutato.

ABBINAMENTI

Podere La Borla Oltrepò Pavese Rosso Monsupello è ottimo in accostamento alla selvaggina da piuma (es: fagiano in crema di champignons) o con i formaggi stagionati. Da provare in abbinamento alla tagliata.

REGIONE: LOMBARDIA

Lombardia

La Lombardia, regione molto vasta e cuore produttivo del Nord Italia, a differenza dei vicini Piemonte e Veneto ha appena il 10% della propria superficie adatta a una viticoltura di qualità, mentre gran parte del paesaggio, soprattutto nella Pianura Padana, è compromesso dalla forte industrializzazione e cementificazione. Si Salvano le zone dei Laghi, che offrono ancora scenari di rara bellezza e le stesse sublimi vedute che hanno ispirato i viaggiatori, scrittori e artisti nei secoli passati. Proprio attorno ai laghi, in particolare Iseo e Garda, si trovano le zone vinicole di pregio, anche se in generale le aree di produzione sono disperse e lontane una dall'altra e quindi diverse nelle loro caratteristiche pedoclimatiche.

La Franciacorta, terra di molti tra gli spumanti più pregiati d'Italia, si estende a sud del Lago d'Iseo fino ai confini di Brescia; tutto il versante bresciano del Lago di Garda è zona produttiva di qualità, e tra molte Denominazioni vanno citate in particolare le emergenti Valtènesi e il Lugana, che sconfina in provincia di Verona.

I vitigni bianchi più coltivati sono lo Chardonnay ed il Pinot Bianco, base per gli spumanti, Riesling Italico, Pinot Grigio, ed altri.

I vitigni rossi più coltivati sono Croatina, Pinot Nero, Barbera, Merlot, Nebbiolo (Chiavennasca) ed altri.

VITIGNO: PINOT NERO

Pinot Nero Il vitigno che in Borgogna ha trovato la sua massima espressione mondiale, in Alto Adige si afferma comunque come miglior Pinot Nero italiano, soprattutto se coltivato nei magnifici vigneti nei dintorni di Egna e Mazzon. I Pinot Nero di queste zone sono giocati sull'immediatezza e la bevibilità, e si distinguono per finezza e buona rotondità; per quanto l'acidità e il tannino non siano elevati, si gode di una discreta complessità, tra piacevoli note di fiori - rosa e violetta - e frutti di bosco - lampone, fragolina, mirtillo e mora.
Regione
Lombardia
Provenienza
Italia
Denominazione
Oltrepò Pavese DOC
Uve
Barbera
Colore
Rosso Rubino
Odore
Fruttato
Sapore
Morbido
Secco
Gradazione (% vol.)
14.5
Contenuto
75 Cl
Tipologia
Rosso
ZDNUY0W6

Monsupello pone le sue basi oltre un secolo fa, nel 1893, quando la famiglia Boatti in località Cà del Tava nel comune di Oliva Gessi già si dedica alla cura di propri vigneti. Nel 1914 i Boatti acquistarono a pochi chilometri di distanza, un altro fondo detto “Podere La Borla” nel comune di Torricella Verzate. Qui costituirono la cantina, quella stessa che oggi è stata potenziata e ammodernata per la vinificazione delle uve dei poderi originari e di quelli via via acquistati. Nel 1959, Carlo Boatti, impresse all’Azienda un ulteriore sviluppo, la rimodernò acquisendo nuovi terreni nei comuni di Casteggio, Redavalle, Pietra de’ Giorgi, ridisegnò la struttura varietale con l’introduzione di nuovi vitigni, attuò nuove strutture di cantina, realizzò un moderno impianto di vinificazione, imbottigliamento e stoccaggio dei vini. Oggi la Monsupello è gestita dagli Eredi di Carlo, la moglie Carla e i figli Pierangelo e Laura Boatti, affiancati da un preparato staff tecnico in vigneto e cantina coordinato dall’Enologo Marco Bertelegni. I 50 ettari di vigneti di proprietà, coltivati per avere basse rese di uva ad ettaro, la vendemmia manuale esclusivamente in cassetta, le rese uva/vino inferiori al 55% sono l’impegno che ci poniamo per presentare vini strutturati ed armonici che possano dare al consumatore delle emozioni. L’Azienda è in continua evoluzione secondo le attuali esigenze di mercato e ben determinata a proseguire il cammino iniziato da Carletto, basato su obiettivi qualitativi che l’hanno portata nel tempo ai vertici dell’enologia italiana, con numerosi riconoscimenti dalle varie Guide.

No reviews

I clienti che hanno acquistato questo prodotto hanno anche comprato:

Product added to wishlist

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.