Damijan Podversic

Nell'intento di fornire una descrizione quanto più accurata possibile delle aziende presenti in Guida chiediamo sempre ai produttori di raccontarci ciò che ritengono più importante ed è interessante vedere come Damijan Podversic si concentri soprattutto sulla vigna. Lo diciamo sempre che un buon vino nasce in vigna, ma per fare un buon vino da una buona vigna c'è bisogno anche di un buon contadino, di una persona che conosca la terra, che sappia interpretare il territorio leggendolo nella sua essenza e che abbia la sensibilità di accudire ogni pianta con mano gentile: Damijan Podversic è così, è un vignaiolo che ama la vita nei campi e capita che se chiami in azienda ti risponda lui direttamente dal trattore, offrendoti uno dei più alti momenti che un amante del vino possa vivere. Ecco dunque il quadro della situazione: i vigneti insistono su colline di circa 110-140 metri di altitudine, esposti a sud per il 70% e a sud-ovest per il restante 30%, su quel suolo portentoso che in Friuli chiamano "ponca", un mix di marne e arenarie stratificate con un significativo apporto di pietre; terreni poveri adattissimi per la coltivazione della vite. Le piante, allevate a Guyot, Cordone Speronato e Alberello, hanno una densità di 8000 ceppi per ettaro, per una produzione di circa 1kg di uva per ceppo. Questa scelta radicale di infittire gli impianti e di ridurre le rese fa si che si ottengano uve cariche di materia e di profumi, perfette per essere lavorate con l'inconfondibile stile Podversic: lunghe fermentazioni in legno, sulle bucce e con lieviti indigeni, nessuna filtrazione e un lento affinamento in bottiglia.
Product added to wishlist

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.