Regina Viarum

Due le novità quest’anno in casa Regina Viarum: uscita di nuove etichette ed un nuovo impianto. Iniziamo con le etichette, un Falerno del Massico Bianco, vinificato ed affinato in anfore di terracotta, ma che sarà pronto il prossimo anno, ed una versione di rosato frizzante rifermentato in bottiglia a base di Primitivo che ha uno Stile tutto suo, fine ed elegante e che non ci lascia insensibili alla sua genuinità e sfiziosità. Per quanto riguarda il nuovo impianto, è stato creato un nuovo vigneto di un ettaro di Falanghina che andrà a divenire Falerno del Massico Bianco. La conduzione viticola non cambia e si ispira sempre al biologico e la qualità dei vini è veramente significativa, mostrando la serietà e la grande cura dei dettagli che sono alla base dei risultati davvero lusinghieri. Dalle note di degustazione è stato possibile evidenziare l’ottima prova del Falerno del Massico Barone Biologico, un nobile che non conosce passaggi a vuoto, complesso, dotato di eleganza ma anche di grande bevibilità, capace di trasmettere l’anima e la tipicità del territorio. Non da meno il Falerno del Massico Zer 05 che può vantare un gusto raffinato e singolare.
Bibenda2020
Product added to wishlist

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.