• -1,80 €
Spumante "Tener" Sauvignon Chardonnay Brut Banfi - Enoteca Telaro

Spumante "Tener" Sauvignon Chardonnay Brut 1,5 L Castello Banfi

Ultimi articoli in magazzino
15,66 € 17,46 € -1,80 €

Questa bella realtà piemontese è figlia di un progetto nato negli Stati Uniti ad opera di John e Harry Mariani, imprenditori italoamericani, che alla fine degli anni Settanta decindono di investire prima in Toscana e un anno dopo in Piemonte, rilevando la storica azienda piemontese Bruzzone, attiva fin dal 1860 e specializzata nella produzione di spumanti. Banfi Piemonte ha intrapreso, sin dall'inizio, un costante percorso di crescita, all'insegna della tipicità e dell'innovazione tecnologica, con una vocazione unica per le bollicine di qualità. L'azienda produce oggi molti spumanti, differiti in diverse tipologie, dal Metodo Charmat al Brut Metodo Classico, fino ai due Alta Langa Cuvée Aurora, nella versione classica e in quella rosé, molto gradevoli e di carattere. La tenuta si estende tra i comuni di Novi Ligure e di Acqui, su una superficie di 50 ettari, di cui 46 vitati dove si coltivano, non solo vitigni internazionali per le basi spumante, ma anche quelli tipici del territorio alessandrino del basso Piemonte, per cui l’ampia gamma dei vini fermi si avvalora con Barbera, Moscato, Dolcetto d’Aqui, Gavi e Albarossa. Una nota particolare va data all’Albarossa La Lus, vino di grande charme prodotto dal vitigno omonimo che è l’incrocio di Nebbiolo di Dronero con la Barbera che la Regione Piemonte sta rilanciando, interessata a creare un vino trasversale che possa unire Langhe, Monferrato e Roero. La cantina è stata completamente restaurata e rinnovata e si estende anche in una zona destinata ai Metodo Classico, dove si possono trovare le secolari puprites sulle quali riposano per lungo tempo gli spumanti.

CARATTERISTICHE

Spumante "Tener" Sauvignon Chardonnay Brut 1,5 L Castello Banfi, il suo colore è giallo paglierino luminoso. All'olfatto risulta agrumato, emana profumi di fiori di campo. Al naso resta acido - minerale con un supporto persistente agrumato.

ABBINAMENTI

Spumante "Tener" Sauvignon Chardonnay Brut 1,5 L Castello Banfii, si abbina con risotti ai frutti di mare, tempura di gamberi.

REGIONE: PIEMONTE

Piemonte

Il Piemonte, seconda regione più estesa d'Italia dopo la Sicilia, è una delle più varie dal punto di vista geografico e climatico. Il principale sistema collinare, il cui paesaggio vitivinicolo è stato di recente insignito della tutela Unesco, è costituito da Langhe, Monferrato e Roero, localizzato nella parte meridionale e orientale della regione. A nord troviamo l'altra grande area collinare, composta da Canavese, Coste della Sesia e Colli Novaresi.

Ci troviamo in una regione a clima generalmente temperato, con estati umide e calde rinfrescate da violenti temporali, autunni nebbiosi e piovosi, inverni mediamente freddi con nevicate abbondanti in collina, e primavere relativamente miti. La combinazione di territorio e clima piemontese si rivela quindi adatta alla coltivazione di alcuni vitigni autoctoni che qui hanno trovato la loro più felice espressione, a cominciare da Nebbiolo e Barbera, che la viticoltura piemontese ha saputo esprimere ai massimi livelli mondiali.

A oggi i grandi vini piemontesi restano i più premiati e ambiti tra i vini italiani all'estero, superando spesso anche gli acclamati toscani. Accanto a vini ormai mitici come Barolo e Barbaresco, il Piemonte offre però molti vini più economici altrettanto validi, come le squisite Barbere d'Asti, Nizza e Alba, e alcuni sorprendenti Dolcetto, oltre a pregiati Nebbiolo coltivati in altre denominazioni. Il valore di un ettaro di Barolo, nelle zone più importanti, supera ormai il milione di euro.

VITIGNO: CHARDONNAY

Chardonnay

LA PIANTA

Ha foglia media, rotonda; il grappolo è di medie dimensioni, piramidale, serrato, scarsamente alato; l'acino è di media grandezza, con buccia mediamente consistente, tenera e di colore giallo dorato. La vigoria è elevata, la produttività regolare e abbondante. La vendemmia è abbastanza precoce (prima decade di settembre o in alcune aree collinari addirittura agosto, per la produzione di vini metodo classico come il Franciacorta). Predilige i climi temperato-caldi, i terreni collinari, argillosi e calcarei, gli ambienti ventilati e freschi. È sensibile alle gelate primaverili.

IL VINO

Dallo Chardonnay si ottengono vini fermi, frizzanti o spumanti, con gradazione alcolica alta e acidità piuttosto elevata. Il colore del vino è giallo paglierino non particolarmente carico, il profumo, caratteristico, è delicato e fruttato (frutta tropicale, ananas in particolare), il sapore elegante e armonico. Se invecchiato assume note di frutta secca. È particolarmente indicato per l'affinamento in barrique.

Regione
Piemonte
Uve
Chardonnay
Sauvignon
Colore
Giallo Paglierino
Odore
Floreale
Sapore
Aromatico
Gradazione (% vol.)
12.5
Contenuto
1.5 L
2 Articoli

Banfi nasce nel 1978 grazie alla volontà dei fratelli italoamericani John e Harry Mariani.  A fianco della famiglia Mariani, Ezio Rivella, uno dei più grandi enologi italiani, il quale ritiene subito che per la ricchezza della natura del suolo e la privilegiata posizione microclimatica, i territori acquisiti avrebbero avuto grosse potenzialità di sviluppo. In quegli anni, i fratelli John e Harry rilevano inoltre la storica casa vinicola piemontese Bruzzone, attiva fin dal 1860 e specializzata nella produzione di spumanti, per farne il marchio piemontese del gruppo, oggi Banfi Piemonte. La grande professionalità di Banfi si traduce in prodotti dalle caratteristiche eccezionali. Tutto è progettato ed eseguito per raggiungere l'eccellenza, partendo dalla cantina passando per la gestione sostenibile dei vigneti. Banfi conta circa 3000 ettari di terreno (tra il Piemonte e la Toscana)  e un parco di oltre 7000 barrique

  • Anno di fondazione: 1978
  • Proprietà: Famiglia Mariani
  • Enologo: Rudy Buratti
  • Bottiglie prodotte: 10.500.000
  • Ettari: 850
No reviews
Product added to wishlist

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.