• -16%
Turriga IGT Argiolas - Enoteca Telaro

Turriga IGT Argiolas 2016

60,59 € 72,13 € -16%
  • DenominazioneDenominazione:Sardegna IGT
  • UveUve:Cannonau 85%, Carignano 5%, Bovale 5%, Malvasia Nera 5%
  • ColoreColore:Veste rubino compatto con riflessi granato
  • OdoreOdore:Esordisce con un'esplosione di profumi da giardino mediterraneo sotto un cielo stellato: arancio in fiore, pesca matura, ciliegia fragrante, scorza di bergamotto, melagrana, lentisco, mirto, rosmarino in fiore, tè africano
  • SaporeSapore:Sentori di fichi d'india e liquirizia sono arricchiti dalle spezie orientali e dalle reminiscenze della tostatura di caffè.Sorso avvolgente, morbido, succoso. Ha trama geometrica, ampia, simmetrica. Freschezza viva e tannini fini ed eleganti. La salinità conferisce un finale saporito che ricorda il frutto croccante
  • Gradazione alcolicaGradazione alcolica:14.5% vol.
  • FormatoFormato:75 Cl
  • Temperatura di servizioTemperatura di servizio:16-18° CAbbinamenti 
  •      AbbinamentiTordi allo spiedo
Ordinalo entro 4 ore e 59 minuti per riceverlo Lunedì 30 novembre

Azienda di oltre ottanta anni, portati splendidamente. Dall'epoca dell'intuizione visionaria di Antonio Argiolas che negli anni Trenta puntò sul ritorno alla vigna di Serdiana, in un periodo di forte industrializzazione della regione e crisi agricola, le vendemmie si sono succedute una dopo l'altra sotto la guida sicura di figli e i nipoti. La svolta fu data dall'incontro con Giacomo Tachis che favorì la fiducia e la valorizzazione degli autoctoni: Cannonau, Carignano, Bovale, declinati secondo un gusto moderno che ha portato sulla scena della grande enologia italiana i vini sardi, profumati e longevi. Oggi Argiolas vanta un patrimonio vitivinicolo di oltre 250 ettari che si estende nella provincia cagliaritana, dall'areale Trexenta fino al Golfo Palmas. La sensibilità per la difesa del paesaggio e della biodiversità sono i più recenti traguardi di questa azienda che narra al mondo la storia e l'orgoglio della viticoltura sarda.

CARATTERISTICHE

Turriga IGT Argiolas, di colore rubino rubino compatto con riflessi granato. Esordisce con un'esplosione di profumi da giardino mediterraneo sotto un cielo stellato: arancio in fiore, pesca matura, ciliegia fragrante, scorza di bergamotto, melagrana, lentisco, mirto, rosmarino in fiore, tè africano. Sentori di fichi d'india e liquirizia sono arricchiti dalle spezie orientali e dalle reminiscenze della tostatura di caffè.Sorso avvolgente, morbido, succoso. Ha trama geometrica, ampia, simmetrica. Freschezza viva e tannini fini ed eleganti. La salinità conferisce un finale saporito che ricorda il frutto croccante. Matura fino a 24 mesi in barrique.

ABBINAMENTI

Turriga IGT Argiolas, si abbina con tordi allo spiedo.

REGIONE: SARDEGNA

Sardegna

La Sardegna vanta il primato di regione con la tradizione vitivinicola più antica. Una recente scoperta da parte di un gruppo di paleobotanici del Centro Conservazione Biodiversità dell'Università degli Studi di Cagliari ha rinvenuto semi di Malvasia e Vernaccia databili a 3000 anni fa, anticipando di secoli la diffusione della viticoltura nel Mediterraneo da parte dei Fenici.La Sardegna non è però ancora riuscita a sfruttare appieno il proprio potenziale di grande varietà di vitigni e vini originali che può offrire. Ad eccezione di alcune aziende che già operano ad alti livelli con continuità, ci sarebbe molto spazio per nuove generazioni di produttori che volessero puntare sulla qualità, piuttosto che accontentarsi di produzioni massificate da parte di grandi cantine. Guardando avanti, però questo limite rappresenta un potenziale. La categoria dei vini rossi è capitanata da Cannonau, Carignano e Monica, gli abitanti della regione bevono maggiormente i rossi della regione, mentre i numerosi turisti bevono maggiormente bianco, ma per fortuna le migliori etichette iniziano ad essere esportate in modo consistente: un successo destinato a crescere.

Il vino sardo offre tanti esempi di efficace personalità, frutto della felice relazione tra territorio e vitigno sia nel caso delle varietà più diffuse, sia per quelle minori come Bovale, Girò, Cagnulari, Semidano, Caddiu o Nieddera, sia infine per le tipologie internazionali come il Cabernet Sauvignon, che in Sardegna ha trovato una delle migliori espressioni nazionali.

Regione
Sardegna
Provenienza
Italia
Denominazione
Isola dei Nuraghi IGT
Uve
Cannonau
Gradazione (% vol.)
14.5
Contenuto
75 Cl
Tipologia
Rosso
U5UJXM4F
No reviews
Product added to wishlist

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.