Lambrusco

Esistono molte varietà di Lambrusco: Barghi, Benetti, Grasparossa, Maestri, Marani, Montericco, Oliva, Pennini, Salamino, Viadanese e Lambrusco di Sorbara, il più tipico della provincia di Modena. Il Grasparossa può essere coltivato più in alto del Sorbara, perché matura anche a temperature inferiori. Vinificate e fatte rifermentare in autoclave (e sempre più anche in bottiglia) queste uve danno vini dagli spiccati aromi di violetta e frutti rossi, che trovano un gradevole contrasto con il loro gusto secco, asciutto, leggermente tannico, tutto sommato piacevole e caratterizzato da facile bevibilità. Poco complesso e longevo, il Lambrusco si consuma normalmente entro l'annata.

Desc

4 Oggetti

per pagina
Desc

4 Oggetti

per pagina
To Top