Emilia Romagna

L'emilia-Romagna, che occupa la pianura padana a sud del Pò fino agli Appennini che ne segnano il confine meridionale, è una regione in fermento. Non è certo facile competere con i vini dei confinanti Piemonte, Veneto e Toscana, ma l'Emilia-Romagna si difende con una produzione massiccia, garantita dalla presenza di grandi cantine cooperative e produttori emergenti che nell'insieme hanno scelto una strada diversa: valorizzare i propri vini senza puntare su complessità e longevità, ma all'insegna di immediatezza e piacevolezza, mantenendo il carattere di vini semplici e allegri, a cominciare dal vivace Lambrusco, il primo che viene in mente quando si pensa a questa regione. Il clima varia dal continentale dell'Emilia fino al Mediterraneo della Romagna, con maggior piovosità ed escursione termica nella parte centrale, in cui gli inverni possono essere piuttosto nevosi e le estati torride.

Pur essendo una regione che la critica non inserisce nel gotha enologico italiano, l'Emilia.Romagna gode comunque di molti estimatori anche internazionali perché, all'interno di varietà autoctone interessanti, annovera alcune specialità, in primis il Lambrusco, che per singolarità e duttilità rappresenta una valida complementarietà rispetto ai vini compresi nella più classica e celebre proposta del vigneto Italia. 

Product added to wishlist

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.