Canaiolo

Il Canaiolo (conosciuto anche come Canaiolo Nero) è un vitigno diffuso soprattutto nell'Italia centrale, utilizzato nella produzione di diversi vini DOC e DOCG. In particolare viene utilizzato per conferire morbidezza al Chianti e nel XVIII secolo era più coltivato dello stesso Sangiovese, vitigno base del Chianti. Oltre che nel Chianti, il canaiolo viene utilizzato, quasi esclusivamente in assemblaggio, anche per diversi vini dell'area del centro Italia.  Dal punto di vista morfologico, la pianta è caratterizzata da una foglia non molto grande, quasi sempre a 5 lobi, di colore scuro e opaco; il grappolo non è molto grande, con forma tozza ed acini rotondi con buccia blu tendente al viola.  Vini DOC e DOCG 

Ecco una lista di alcuni vini Doc e Docg prodotti:  Colli di Luni rosso, Carmignano, Barco Reale di Carmignano, Chianti, Chianti Classico, Colli dell'Etruria Centrale, Colline Lucchesi, Elba  Montecarlo, Morellino di Scansano, Pomino, Rosso di Montepulciano, San Gimignano, Sant'Antimo rosso, Val di Cornia, Vino Nobile di Montepulciano, Colli Amerini, Colli del Trasimeno, Rosso Orvietano, Torgiano, Torgiano Riserva, Cerveteri, Colli Etruschi Viterbesi.

Product added to wishlist

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.