Carignano

Il Carignano è un vitigno rosso presente in tutte le zone viticole del Mediterraneo occidentale, ed è quindi difficile intuire quando sia arrivato nell'isola di Sant'Antioco e nella vicina regione sulcitana, in cui è praticamente limitata la sua diffusione. Potrebbe essere stato introdotto dai Fenici, fondatori di Sulci, i cui ruderi sono ancora visibili, appunto, nell'isola di Sant'Antioco, ma potrebbe anche essere giunto in periodo aragonese, in quanto la voce dialettale corrispondente è quella di Axina de Spagna.  Questo vitigno presenta una buona resistenza ai venti salsi e alle crittogame; è di spiccata produttività e non ha particolari esigenze pedoclimatiche: è interessante notare che nei vigneti installati su dune fossili, presenti a Sant'Antioco, ha dimostrato un'ottima resistenza alla fillossera, tanto che è abbastanza frequente ritrovare nei vecchi vigneti ad alberello ancora delle viti su piede franco. Il vitigno Carignano viene utilizzato per ottenere un vino rosso, molto alcolico e carico di colore che viene ricercato, in particolare dal mercato francese, come ottimo vino da taglio; dai vigneti di nuovo impianto, allevati con forme diverse dall'alberello, si ottiene il vino DOC Carignano del Sulcis.  Vini DOC e DOCG  Ecco una lista di alcuni vini Doc e Docg prodotti:  Carignano del Sulcis rosato, Carignano del Sulcis rosso, Carignano del Sulcis rosso novello, Carignano del Sulcis rosso passito, Carignano del Sulcis rosso riserva, Carignano del Sulcis rosso superiore.

Product added to wishlist

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.