Nerello Mascalese

Non è eccessivo definire il Nerello Mascalese ilo vitigno principe della zona dell'Etna. Le sue origini non sono del tutto certe: pare sia stato selezionato, parecchie centinaia di anni fa, dagli agricoltori della piana di Mascali, ristretta fascia agricola tra il mare e l'Etna, in provincia di Catania. Da almeno un secolo e mezzo è il vitigno più diffuso nel settore nordorientale dell'isola. Nell'area etnea non è infrequente trovare vecchie o addirittura vecchissime vigne ad alberello di Nerello Mascalese, aggrappate letteralmente alla montagna sulle nere terrazze di pietra lavica, in cui è caratteristico constatare la mancanza di un sesto d'impianto geometrico delle viti. Questo accade in quanto sull'Etna era molto diffusa la pratica di allevamento della pianta per propaggine: la conseguenza è che nei vecchi vigneti è dato trovare una cospicua presenza di viti franche di piede.

Product added to wishlist

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.