Bolgheri

Questa zona ha ampiamente dimostrato di poter essere ottima interprete dei vitigni bordolesi, cui sa conferire una personalità e una territorialità insospettabili.

Lo stile è infatti più ricco e pieno rispetto a Bordeaux, ma senza eccessiva opulenza o pesantezza e profumi ampi e caldi ma non stramaturi. Il disciplinare del Bolgheri Rosso prevede l'utilizzo di Cabernet Sauvignon oppure Merlot oppure Cabernet Franc fino al 100% Syrah e Sangiovese possono arrivare sino al 50% e altre uve complementari sino al 30%.

Il Bolgheri Sassicaia deve contenere Cabernet Sauvignon per almeno l'80%.

La differenza stilistica dei diversi produttori è data sopratutto dal diverso quantitativo di Merlot usato nell'assemblaggio: più ricchi e pieni, a volte opulenti, i Bolgheri Rosso in cui aumenta il Merlot, cui si contrappone lo stile più asciutto del Paleo e sopratutto del Sassicaia.

Negli ultimi trent'anni, grazie alla fama mondiale acquisita in particolare dalla Tenuta San Guido e dalla Tenuta Ornellaia, sono nate numerose cantine, con risultati qualitativi più che interessanti.  

Product added to wishlist

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.