Terre del Volturno

I protagonisti di questa IGT, inizialmente destinata a supportare le DOC Asprinio e Falerno, sono due vitigni autoctoni lanciati negli ultimi anni, il Pallagrello Nero e Bianco e il Casavecchia che, insieme all' Aglianico, sono la base di alcuni grandi vini della zona. Il territorio interessato è tutta la provincia di Caserta, ma in realtà il decollo delle viticoltura è avvenuto sopratutto nell'Alto Casertano, sulle colline vicino Caiazzo e alle falde del vulcano spento di Roccamonfina. Il Terreno è argilloso e vulcanico, l'esposizione dei vitigni più pregiati è generalmente buona, gli impianti sono stati quasi ovunque reimpostati con criteri moderni e la densità per ettaro è sui 5000 ceppi. 

Product added to wishlist

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.