• -19%
Zibibbo Gibelè Cantine Pellegrino - Enoteca Telaro
Zibibbo Gibelè Cantine Pellegrino - Enoteca Telaro
Zibibbo Gibelè Cantine Pellegrino - Enoteca Telaro
Zibibbo Gibelè Cantine Pellegrino - Enoteca Telaro

Zibibbo Gibelè Cantine Pellegrino 2018

Non disponibile
7,24 € 8,93 € -19%
  • DenominazioneDenominazione:Terre Siciliane Bianco IGT
  • UveUve:Zibibbo in purezza
  • ColoreColore:Giallo Paglierino
  • OdoreOdore:Intenso, di gelsomino e lavanda, con accenni di mela verde e cedro
  • SaporeSapore:Secco e fresco, con lunga persistenza aromatica di agrumi, pesca gialla e mela verde
  • Gradazione alcolicaGradazione alcolica:12,5% vol.
  • FormatoFormato:75 Cl
  • Temperatura di servizioTemperatura di servizio:6-8° C
  • AbbinamentiAbbinamenti:Esalta le zuppe di pesce, i piatti a base di crudi di pesce e i crostacei

Vendemmia tradizionale, a partire dalla prima decade di settembre. Parziale macerazione, pressatura soffice e fermentazione a temperatura controllata. Affinamento in cantina per 4 mesi, si completa in bottiglia.

CARATTERISTICHE

Gibelè, la montagna dell’Isola dei dammusi. Un bianco da uva zibibbo, secco e fresco, con intensi profumi di gelsomino, mela verde e cedro

ABBINAMENTI

Esalta le zuppe di pesce, i piatti a base di crudi di pesce e i crostacei

REGIONE: SICILIA

Sicilia

La Sicilia. Il grande vulcano caratterizza a livello paesaggistico e climatico la parte orientale di questa vasta isola, la più grande del Mediterraneo, in cui l'influenza del mare e dei venti, unita alla prevalenza di suolo collinare, offre una varietà di microclimi e territori che nel corso dei secoli si sono ricoperti di campi di grano, uliveti, agrumeti e vigneti. Il clima è generalmente molto caldo e secco, con l'eccezione dell'Etna, dove non è raro che nevichi anche in estate. Un viaggio ideale alla ricerca dei vini siciliani dovrebbe articolarsi in un'alternanza di visite a grandi aziende storiche e produttori più piccoli, molti dei quali coltivano in regime biologico o biodinamico e riescono a esprimere appieno il carattere dei loro Nero d'Avola e Frappato-che si trovano insieme nel Cerasuolo di Vittoria, unica DOCG dell'isola o Nerello Mascalese e Perricone tra i rossi e Catarratto, Zibibbo e Malvasia della Lipari tra i bianchi.

Il vino è l'elemento che unisce natura e cultura, e che potrebbe da solo fare da traino a un settore turistico di alto livello che in Sicilia cerca la stessa combinazione di arte, paesaggio e umanità.

Zibibbo (Moscato di Alessandria)

LA PIANTA

Il grappolo è grosso, leggermente allungato, di forma conico-piramidale, alato, mediamente compatto o tendente allo spargolo. L'acino è grande, subrotondo tendente all'ovoide, con buccia spessa, consistente, pruinosa e di colore verde giallastro. La raccolta può avvenire già verso la metà di agosto oppure essere ritardata anche di un mese per la produzione dei passiti.

IL VINO

Dato il gran numero di vini diversi che è possibile ottenere a Pantelleria, è difficile definire in generale le caratteristiche del vino. Limitandoci alla tipologia Passito, senza dubbio quella di maggior pregio, possiamo incontrare un vino dal colore dorato o ambrato, dagli aromi ampi di frutta secca, di confettura di albicocche e di agrumi canditi. Caldo, grasso, vellutato e avvolgente al gusto, ha una dolcezza sostenuta ma ben bilanciata da adeguata acidità.

Uve
Zibibbo
Gradazione (% vol.)
12
Contenuto
75 Cl

Nella lunga storia della Pellegrino, la trama del vino si interseca con quella dell’impegno sociale. Un legame profondo con la terra d’origine che si esprime nelle attività imprenditoriali, nate e sviluppate non solo per la valorizzazione del vino, ma anche per quella delle risorse agricole e naturali che lo caratterizzano.

Ci sono poi gli uliveti centenari, coltivati insieme ai frutteti, ai cereali e agli ortaggi nelle tenute di famiglia al fianco dei vigneti; produzioni agricole condotte secondo i dettami del biologico certificato, con il metodo della rotazione agraria, così da seguire il ciclo delle stagioni e arricchire il suolo di preziosi elementi nutritivi. Infine le saline, con i loro mulini a vento, per la produzione di sale marino integrale, oro bianco tra i migliori al mondo, di cui è famoso il lembo occidentale dell’isola.

È così che la famiglia, di generazione in generazione, è diventata sentinella e custode della propria terra, da cui trae i migliori frutti.

No reviews

I clienti che hanno acquistato questo prodotto hanno anche comprato:

Product added to wishlist

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.