Vini Da Collezione

I vini da collezione da una parte sono amati e consumati da appassionati e conoscitori, dall’altra possono rappresentare un ottimo investimento. Un ottimo modo per diversificare il proprio capitale.

Le migliori zone di provenienza dei vini da collezione sono: Francia, Italia, Spagna e Germania.

I Vini più importanti francesi da collezionare provengono dalla Borgogna, da Bordeaux, dallo Champagne, dall’Alsazia, dalla valle della Loira e dalla valle del Rodano.

I Vini più importanti italiani da collezionismo provengono dal Piemonte, dai comuni di Barolo e Barbaresco, arrivano vini molto famosi come il Barolo Monfortino, Barolo Rocche del Falletto di Bruno Giacosa, Barolo Le Coste di Giuseppe Rinaldi, Barolo Bartolo Mascarello, Barolo Gianni Gagliardo, il Barbaresco Sorì Tildin di Gaja, Barbaresco Santo Stefano di Neive di Bruno Giacosa e tanti altri.
In Veneto il vino più importante è sicuramente l’Amarone – soprattutto il Monte Lodoletta di Romano dal Forno oppure l’Amarone di Giuseppe Quintarelli, il Campolongo di Torbe e il Mazzano di Masi, o l’Amarone Bertani.
La Toscana ha una storia vinicola di molti anni. I vini più importanti vengono prodotti nell’area del Chianti Classico, a Montalcino, a Bolgheri e in altre macro aree. Tra i più famosi ricordiamo sicuramente Tignanello, Solaia, Sassicaia, Masseto, Tua Rita, Ornellaia, Pergole Torte e in tempi più recenti il Colore di Bibi Graetz (che è attualmente il terzo vino più costoso d’Italia). Mentre dalla zona di Montalcino da ricordare il Brunello di Montalcino di Gianfranco Soldera, Biondi Santi, il Marroneto, Poggio di Sotto.

Dalla Spagna arrivano i grandi vini dalle zone della Rioja, Priorat e Ribera del Duero. Tra i più importanti e quotati ci sono Unico di Vegas Sicilia e Pingus di Domaine de Pingus.

La Germania produce i suoi grandi vini bianchi e dolci nella zona del Reno e della Mosella.

 

Desc

Prodotti 1-12 di 86

per pagina
Desc

Prodotti 1-12 di 86

per pagina
To Top